Crea sito

News

Tassi USA, ecco cosa induce la FED alla prudenza

Oltre ai problemi già noti legati al dollaro debole e alla crisi coreana, la finanza statunitense deve anche preoccuparsi di un altro problema. I possibili gravi effetti dei due uragani Harvey e Irma che hanno colpito prima Texas e poi la Florida, potrebbero infatti incidere sulle prossime mosse della Federal Reserve. L’istituto centrale americano agita i trader perché ancora non è chiaro se procederà o meno ad un rialzo dei tassi entro fine anno. Allo stesso modo non si conoscono i tempi in cui comincerà la riduzione del bilancio.

La FED verso la conferma dei tassi

finanza fedProprio i due uragani potrebbero però far pendere la bilancia a favore dell’attendismo. La Federal Reserve in sostanza potrebbe tenere i tassi di interesse bloccati fino al prossimo anno. Sono di questo parere gli analisti interpellati dalla Cnbc. Se fino a poco tempo fa si riteneva probabile un terzo giro di vite entro dicembre, adesso non è più così.

Goldman Sachs e Bank of America-Merrill Lynch hanno abbassato le previsioni di crescita per il terzo trimestre, e questo dovrebbe spingere la FED a temporeggiare sulla politica monetaria. Nel frattempo il dollaro continua ad essere debole, e il cambio Euro-Dollaro viaggia sull’1,20. Se usassimo il miglior settaggio stocastico 20 5 5 potremmo vedere il trend di lungo in ipercomprato.

Inoltre i recenti dati sull’inflazione hanno già portato i banchieri USA ad un atteggiamento più prudente. Questo lascia intendere che il prossimo giro di vite potrebbe arrivare nel 2018. In tal senso sarà importante anche il dato relativo all’inflazione in uscita in questa settimana. Fino ad allora sarà prudente astenersi da operazioni sul biglietto verde, e anche se di solito il social copy trading funziona, meglio astenersi se c’è di mezzo il greenback.

C’è poi un ultimo fattore da tenere a mente:  a inizio 2018 il presidente Donald Trump dovrebbe cambiare i vertici della FED, visto che il mandato di Janet Yellen scade a inizio 2018 e il vicepresidente Stanley Fischer ha annunciato le proprie dimissioni. Di solito quando ci sono vari posti vacanti nella Fed, i mercati assumono un atteggiamento attendista.

Tags: , , , ,

No comments yet.

Add your response

Link Sponsorizzati free

Contattaci sul sito se hai bisogno di sponsorizzare il tuo link!

1 - Diavio Viaggi

2 - Flogger

3 - Come ringiovanire