News

Commodity, il prezzo dell’alluminio corre e sfida i massimi pluriennali

installazione serramenti in alluminio monza

Il taglio dell’offerta cinese di alluminio, proprio mentre la domanda corre verso l’alto, ha spinto il prezzo della commodity verso livelli che non si vedevano da anni.

Alluminio, scenario sulla commodity

commodity alluminioLa Cina ha deciso di ridurre la produzione di questa commodity, per contrastare l’inquinamento e raggiungere gli obiettivi climatici.
Bisogna infatti ricordare che l’estrazione, la raffinazione e la trasformazione dell’alluminio hanno un impatto ecologico. Si calcola infatti che il comparto industriale della produzione dell’alluminio rilasci ogni anno nell’atmosfera oltre un miliardo di tonnellate di CO2 – circa il 2% delle emissioni totali. Questo perché il 90% circa della trasformazione dell’alluminio nel paese del dragone, è legata alle centrali a carbone.

La decisione delle autorità cinesi

I produttori di alluminio nella provincia dello Yunnan hanno ricevuto un avviso dalle autorità locali per limitare il loro consumo di energia. Per questo la fonderia di alluminio Yunnan Shenho è destinata a mancare il suo obiettivo di produzione 2021 a causa dell’interruzione di corrente.

E mentre la Cina taglia, il consumo globale di questa commodity aumenta. Finora quest’anno la richiesta di alluminio è salita dell’8%, e secondo gli analisti la domanda è destinata a continuare a crescere grazie agli investimenti sul cambiamento climatico.
Ulteriore fattore rialzista, è la decisione dell’amministrazione delle riserve statali cinesi di vendere 90.000 tonnellate di alluminio, meno del previsto del mercato.
La Cina aveva venduto 50.000 tonnellate di alluminio il 5 luglio.

Annotazione operativa: uno dei modi per negoziare le commodity è adottare lo swing trading (cos è).

La reazione del mercato

Sul mercato si sentono gli effetti, e chi adotta una strategia giornaliera trading se n’è reso conto.
I prezzi dell’alluminio di Shanghai sono aumentati sfiorando il massimo da 11 anni. Il contratto più scambiato sullo Shanghai Futures Exchange ha chiuso a 20.085 yuan (3.108,94 dollari) a tonnellata, vicino al massimo di gennaio 2010. L’alluminio a tre mesi sul London Metal Exchange è aumentato a $ 2.605,50 a tonnellata, il massimo da aprile 2018.

Link Sponsorizzati free

Contattaci sul sito se hai bisogno di sponsorizzare il tuo link!

1 - Diario Viaggi

2 - Come Fare Soldi

Tags: , , ,

No comments yet.

Add your response