Comunicati stampa

Enel, Francesco Starace: “Auto e trasporti elettrici fattori scatenanti del cambiamento”

L’elettrificazione della società è un fenomeno già in atto, ha detto Francesco Starace ai microfoni di "Repubblica delle Idee 2021". L’AD di Enel lo ha definito un cambiamento "inevitabile".

Francesco Starace

Francesco Starace (Enel): transizione elettrica, a che punto siamo

È sotto gli occhi di tutti il cambiamento che da qualche anno sta avvenendo nel settore dell’energia. Basta guardarsi un attimo attorno per capire quanto l’elettrificazione stia prendendo il sopravvento rispetto alle altre fonti. Una transizione verso l’elettrico che, spiega Francesco Starace, "acquista una velocità tale che ce ne accorgiamo". Durante la sua partecipazione all’evento "Repubblica delle Idee 2021", l’Amministratore Delegato e Direttore Generale di Enel si è soffermato sugli aspetti principali di questa tendenza verso l’elettrico. "Siamo senz’altro in un momento di inflessione, in cui quello che sta avvenendo accelera − ha detto il manager − Nel mondo dell’energia la parte elettrica sta diventando quella che prevale all’interno di uno scontro, in corso da un po’, fra fonti fossili e fonti elettriche". Sebbene ci siano ancora alcune resistenze, anche l’industria ha iniziato a guardare sempre di più all’elettrico: "Lo stanno facendo tutti, chi più chi meno – ha evidenziato Francesco StaraceGuardo a quel che è successo nel mio settore, quello della produzione di energia: anche i più resistenti hanno capito che era necessario abbandonare il termico".

Francesco Starace (Enel): il ruolo dell’auto nella transizione

Per Francesco Starace l’automobile e in generale il trasporto pubblico elettrico sono le chiavi fondamentali per attuare una vera transizione, non solo a livello energetico ma anche culturale. "L’auto ha una capacità di penetrare nella nostra psiche superiore ad altre cose: insieme al trasporto pubblico elettrico saranno fattore scatenante del cambiamento culturale". Una rivoluzione che influenzerà, e non poco, diversi aspetti della vita quotidiana: "Il mondo sarà molto più elettrico e digitalizzabile, e quindi più preciso ed efficiente come veicolo di trasmissione dell’energia, con un impatto ambientale molto basso. È una transizione inevitabile e che porterà molti benefici". Sul tema batterie, che ancora oggi presenta opinioni contrastanti, Francesco Starace spiega che si tratta di una problematica già in via di risoluzione: "Parliamo di una tecnologia in grande evoluzione, con prestazioni che solo 2-3 anni fa parevano impensabili. Probabilmente fra pochi anni si riuscirà ad arrivare a 1.000 km di autonomia senza doversi fermare". L’AD conclude il suo intervento soffermandosi sull’Italia, finora protagonista di un forte balzo verso l’elettrificazione ma che oggi sta rallentando. La causa è la fine degli incentivi: "L’Italia ha semplicemente fatto troppo all’inizio e ha raggiunto obiettivi importanti. Ora occorre entrare nella competizione vera e riprendere a investire".

Link Sponsorizzati free

Contattaci sul sito se hai bisogno di sponsorizzare il tuo link!

1 - Diario Viaggi

2 - Come Fare Soldi

Tags:

No comments yet.

Add your response