News

Quotazione valuta giapponese in calo dopo lo sprint degli ultimi giorni

banca del giappone

Le notizie riguardanti al variante Omicron e le ultime dichiarazioni di Jerome Powell – capo della FED – hanno avuto un certo impatto sulla quotazione dello Yen Giapponese. La valuta è infatti scesa mercoledì verso 113,4 per dollaro (USDJPY), dopo essere balzato fino a 112,54 nella sessione precedente. Lo Yen aveva raggiunto il massimo di quasi due mesi.

Yen giapponese, andamento della quotazione

banca del giapponeI rischi economici e le incertezze della variante Omicron avevano dato slancio alla valuta nipponica. Il motivo? Tradizionalmente è considerata un asset rifugio.
Nel frattempo il governo giapponese ha intensificato le misure di contenimento del virus, dopo aver confermato martedì il primo caso di variante nel Paese. Riguardante un uomo che ha viaggiato dalla Namibia.

Annotazione: quando si negoziano valute, occorre conoscere i pattern candlestick più affidabili.

Divergenza tra FED e BoJ

Se da un lato lo Yen ha beneficiato della fuga verso asset sicuri, dall’altro si è acuita la pressione provocata dalla crescente divergenza politica tra Stati Uniti e Giappone.
Il presidente della Fed Jerome Powell ha detto martedì che la banca centrale discuterà di accelerare il suo tapering durante la riunione di dicembre. Così facendo ha segnalato ai mercati che la Fed si sta concentrando sull’affrontare l’inflazione elevata, e che potrebbe portare anche a un prematuro rialzo dei tassi di interesse.

I segnali da falco della Fed si contrappongono al fermo impegno della Bank of Japan a mantenere politiche monetarie accomodanti, per raggiungere il suo obiettivo di stabilità dei prezzi del 2%.

Azionario e dati macro

Nel frattempo gli effetti di questo scenario si vedono anche sul mercato azionario.
L’indice Nikkei 225 è salito dello 0,41% (nezoaibile anche sulle piattaforme opzioni binarie no Esma) per chiudere a 27.936, mentre il più ampio indice Topix è salito dello 0,44% a 1.937 mercoledì.
I dati macro intanto raccontano che il PMI manifatturiero au Jibun Bank Japan è stato rivisto al rialzo a 54,5 nel novembre 2021 da una lettura preliminare di 54,2 e dopo un 53,2 finale un mese prima. Questo è stato il decimo mese consecutivo di espansione dell’attività in fabbrica e il ritmo più forte da gennaio 2018, sollevato dall’impennata delle vaccinazioni.

Link Sponsorizzati free

Contattaci sul sito se hai bisogno di sponsorizzare il tuo link!

1 - Diario Viaggi

2 - Come Fare Soldi

Tags: , , , ,

No comments yet.

Add your response