RFI, Piano da 17,4 miliardi per la Sicilia, Dario Lo Bosco: “Mai vista una cosa simile nell’Isola”

Dario Lo Bosco

Elettrificazione della rete, implementazione dell’alta velocità, collegamenti con aeroporti e trasporti marittimi, la costituzione di un’accademia che formerà giovani di talento anche nella prospettiva dei lavori per il Ponte sullo Stretto: il Piano di RFI per la Sicilia, recentemente annunciato dal Presidente Dario Lo Bosco, vuole rivoluzionare in maniera radicale il panorama dei trasporti nell’Isola.

Dario Lo Bosco (RFI)

Dario Lo Bosco: l’incontro tra manager del Gruppo FS e rappresentanti delle istituzioni siciliane

Dario Lo Bosco, Presidente di RFI, ha annunciato l’organizzazione di un incontro tra i leader del Gruppo FS e gli esponenti della Regione Sicilia. Il vertice, a cui hanno preso parte l’AD del Gruppo FS Luigi Ferraris, l’AD di RFI Gianpiero Strisciuglio, il Governatore Renato Schifani e l’Assessore Regionale alle Infrastrutture Alessandro Aricò, ha avuto lo scopo di definire, in sinergia, le priorità e modalità di applicazione del nuovo Piano di RFI per la Sicilia. L’ambizioso progetto, che punta a rimodernare ed efficientare il panorama dei trasporti siciliani, spicca soprattutto per lo straordinario volume di investimenti: “Abbiamo in corso cantieri in tutta Italia per 44 miliardi di euro, di cui 17,4 miliardi in Sicilia. Nell’Isola non si era mai vista una cosa simile”, ha affermato Dario Lo Bosco.

Dario Lo Bosco: “Ecco il Piano di RFI che rivoluzionerà i trasporti nell’Isola”

Il Piano, secondo Dario Lo Bosco, ridefinirà l’intera rete generale, agendo su più livelli per dare luogo a un sistema di trasporti integrato, efficiente e sostenibile, in grado di sostenere la crescente domanda turistica. Una delle maggiori novità riguarda l’installazione di collegamenti ad alta velocità tra i maggiori centri urbani dell’Isola. La linea Palermo-Catania-Messina potrà presto godere di una velocità massima di 250 chilometri su tutta la linea, mentre la Palermo-Trapani sta venendo elettrificata con un investimento di 130 milioni di euro. 48 milioni sono invece stati stanziati per la creazione di un collegamento ferroviario per l’aeroporto di Trapani-Birgi, con prolungamento fino a Punta Raisi. Secondo Dario Lo Bosco, anche le stazioni andranno incontro a un significativo processo di evoluzione, che le porterà a diventare hub ricchi di proposte per turisti e cittadini, includendo enogastronomia e artigianato. Infine, RFI intende finanziare una Academy destinata a formare giovani talenti per progetti ingegneristici e infrastrutturali di alto rilievo, con particolare riguardo per il Ponte sullo Stretto.

Link Sponsorizzati free

Contattaci sul sito se hai bisogno di sponsorizzare il tuo link!

1 - Diario Viaggi

2 - Come Fare Soldi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.