Workshop AIM: Riva Acciaio tra le aziende presenti

Riva Acciaio

Qualità superficiale dei semilavorati da colata continua: il tema affrontato a Bergamo in occasione del secondo workshop internazionale promosso da AIM e ASMET. Riva Acciaio tra i partecipanti.

Riva Acciaio

Innovazione, ricerca e aggiornamento: l’impegno di Riva Acciaio

La partecipazione di Riva Acciaio al workshop promosso dall’Associazione Italiana di Metallurgia – AIM conferma l’impegno e l’interesse del Gruppo verso l’innovazione, la ricerca e l’aggiornamento che da sempre sono parte integrante della sua politica aziendale. Elementi di rilevanza che fanno dello stabilimento di Lesegno il cuore tecnologico dell’azienda: la presenza del simulatore termomeccanico “Gleeble 3800” ne è un esempio. Rappresenta infatti uno strumento all’avanguardia capace di supportare il costante miglioramento dei processi e della qualità dei prodotti. Un monitoraggio continuo e accurato consente inoltre di analizzare costantemente i sistemi di gestione. Nato nel 1954, il Gruppo conta oggi cinque stabilimenti ubicati a Caronno Pertusella (VA), Lesegno (CN), Sellero, Malegno e Cerveno in Valle Camonica (BS) nei quali è impiegata una forza lavoro di circa 1.000 dipendenti. Con oltre 60 anni di esperienza nel settore siderurgico, la produzione di Riva Acciaio è indirizzata sia ai mercati nazionali sia esteri: gli stakeholder restano sempre al centro delle politiche aziendali.

Riva Acciaio all’evento “IWSQ-2”

La giornata di formazione organizzata a Bergamo da AIM, in collaborazione con ASMET, ha riunito una platea internazionale presso il Centro Congressi Giovanni XXIII. L’evento, dal titolo “IWSQ-2”, ha rappresentato un’occasione importante per favorire scambi di idee ed esperienze, approfondendo tematiche del settore metallurgico. Il workshop del 1 e 2 dicembre 2022, al quale ha preso parte anche Riva Acciaio, ha avuto come focus principale il miglioramento della qualità superficiale dei semilavorati da colata continua. Nel corso della giornata di formazione, sono stati toccati temi relativi ai vari metodi di analisi dei difetti e alla prevenzione per limitarne l’impatto. Si è inoltre parlato di intelligenza artificiale e delle sue applicazioni, riallacciandosi alle simulazioni e ai metodi di calcolo in ambito siderurgico. Approfondire tali temi risulta di fondamentale importanza per garantire un minor impatto ambientale e l’efficientamento energetico dei processi, nonché la qualità del prodotto finale.

Link Sponsorizzati free

Contattaci sul sito se hai bisogno di sponsorizzare il tuo link!

1 - Diario Viaggi

2 - Come Fare Soldi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.